Lavori su server Linux e utilizzi il Logical Volume Manager?

Come il Logical Volume Manager di Linux può diventare un incubo se gestito male

Evita i 5 errori che possono trasformare la tua esperienza con LVM in un vero e proprio incubo

Per lavoro amministri server Linux? Su questi server utilizzi il Logical Volume Manager?

Il Logical Volume Manager, normalmente abbreviato in LVM, è un gestore avanzato di dischi che permette di semplificare il lavoro del sistemista, “virtualizzando” lo spazio su disco.

Usato nel modo corretto, non solo semplifica molto il lavoro del sistemista (il tuo lavoro), ma ti permette anche di risparmiare tempo in attività di manutenzione del sistema, come ad esempio ingrandire un filesytem.

Ma se non prendi alcune precauzioni, invece che semplificarti la vita, puoi ritrovarti ad avere ancora più problemi e difficoltà di prima.

Ci sono dei piccoli accorgimenti necessari per evitare questi problemi. In particolare devi evitare cinque errori, per lavorare serenamente senza problemi.

Scopri quali sono questi 5 errori e come evitarli

Con questa piccola guida GRATUITA scoprirai come evitare questi cinque errori:

  • senza dover leggere decine e decine di pagine
  • senza dover imparare complesse procedure
  • senza doverti esercitare a lungo

Semplifica il tuo lavoro di sistemista Linux con il Logical Volume Manager, evitando questi 5 errori.